Torna lo smog
Scatta l'allerta
arancione

PM10 in aumento, da domani scatta l'allerta arancione
PM10 in aumento, da domani scatta l'allerta arancione
27.01.2020

No smog: scatta da domani, martedì 28 gennaio, il livello arancione. Questa mattina l'Arpav ha comunicato è stato raggiunto l'indice di allerta per il PM10 e in città sono pronte a scattare le limitazioni aggiuntive alla circolazione per i veicoli privati diesel Euro 4 con controlli a partire dalle 8.30 di domani, quando tutti i cartelli stradali che ne danno comunicazione saranno stati posizionati. 

 

Pertanto, e almeno fino al nuovo bollettino Arpav previsto per giovedì 30, in centro storico e nei quartieri della prima cintura urbana di Vicenza non potranno circolare i veicoli privati a benzina Euro 0, 1 e diesel Euro 0, 1, 2, 3 e 4; i veicoli commerciali a benzina Euro 0, 1 e diesel Euro 0, 1, 2, 3; i motoveicoli e ciclomotori a 2 tempi non catalizzati, immatricolati prima del 2000 e non conformi alla direttiva 97/24/C.

 

Oltre al centro storico sono compresi nel blocco i quartieri di: Laghetto, San Pio X, San Bortolo, Quartiere Italia, San Francesco, Sant'Andrea, San Lazzaro, Santa Bertilla, Villaggio del Sole, Santi Felice e Fortunato e parte dei quartieri della Stanga (lato San Pio X) e di Saviabona.

 

Sempre accessibili i parcheggi di interscambio. I biglietti dell'autobus, con il livello arancione, sono validi mezza giornata.

 

L'elenco completo dei veicoli che possono circolare e le specifiche per l'autocerticazione  al link https://www.comune.vicenza.it/uffici/dipterr/ambiente/nosmog.php/chi_puo_circolare

 

Prossimo bollettino Arpav giovedì 30 gennaio.