Stop antenne 5G
Wind e Telecom
contro il Comune

Battaglia in tribunale sulla tecnologia 5G. (Foto Archivio)
Battaglia in tribunale sulla tecnologia 5G. (Foto Archivio)
Nicola Negrin07.07.2020

Prima Telecom e a stretto giro WindTre. C’era da aspettarselo. L’ordinanza firmata dal sindaco Francesco Rucco per sospendere la sperimentazione e l’installazione della tecnologia 5G finisce in tribunale. I due colossi della telecomunicazione hanno presentato un ricorso al Tar per chiedere l’annullamento del provvedimento siglato dal sindaco di Vicenza due mesi fa.

La stessa operazione (sia da parte dell’amministratore di turno e sia, di conseguenza, da parte dell’operatore della telefonia) è stata compiuta in altri Comuni del Vicentino. E la sensazione è che i ricorsi siano solo la prima avvisaglia di una lunga battaglia a colpi di dibattimenti e sentenze.

Il ricorso è stato notificato proprio nei giorni scorsi a palazzo Trissino. Gli operatori chiedono l’annullamento del provvedimento, ribadendo di aver vinto nel 2018 un bando valido in tutto il territorio italiano per i diritti d’uso delle frequenze 5G. Si parla poi di «un danno di immagine e un danno economico».