Sos scuola
raccontateci come
è stato il rientro

Si torna a scuola dopo sei mesi
Si torna a scuola dopo sei mesi
14.09.2020

È inutile girarci intorno: dopo oltre sei mesi di assenza questo non è un primo giorno di scuola come gli altri. Attenzione a non toccarsi, vietati gli abbracci, occhio al distanziamento e guai a dimenticarsi la mascherina. Tutti aspetti che rischiano di minare la socialità, ma sicuramente stimoleranno la vicinanza di cuori fra chi si prepara a vivere una nuova stagione sui banchi tutta da inventare. 
Qualche problema ci sarà, l’hanno messo tutti in preventivo, ma se qualcosa di buono ha insegnato l’era-Covid, è stato proprio di provare ad andare oltre i problemi e risolverli con un tocco di fantasia e magari un sorriso.
In attesa di raccontare ai posteri quello che accadrà in questo 14 settembre, una data propizia, secondo la numerologia: il 14 indica l’intelligenza universale e il 5 (4+1) niente meno che “giornate che restano nella storia”, il Giornale di Vicenza ha deciso di dare spazio ai propri lettori con Sos scuola. Raccontateci allora come avete vissuto questa giornata, con quale stato d’animo, se è andata come l’avete immaginata o cosa vi ha colto di sorpresa. 
Scriveteci come vi siete sentiti a prepararvi e varcare quella soglia e ascoltare i vostri insegnanti o vedere i vostri alunni sentendo la loro emozione dal vivo e non solo attraverso un computer.
C’è chi sostiene che questa sia una giornata storica per tutto il Paese e voi siete i protagonisti di questa storia che segna lo spartiacque fra quello che era e quello che inevitabilmente sarà. Date voce ai vostri pensieri e, se necessario anche alle vostre osservazioni critiche. 
Potete inviare un messaggio whatsapp al numero 3356605272, oppure inviare una mail a cronaca@ilgiornaledivicenza.it. 

 

CORRELATI