Raid sulle auto
Arrestato
l'autore dei colpi

Finito in manette il responsabile dei furti nelle auto
Finito in manette il responsabile dei furti nelle auto
06.04.2020

Dopo cinque denunce in due mesi, alla fine, il conto a Mario Marasco, 35 anni, originario di Foggia, domiciliato ad Asiago e in città senza fissa dimora (aveva occupato un palazzo in contra’ Pasini), è arrivato.

A presentarglielo sono stati gli agenti della Sezione volanti della questura che hanno consegnato al clochard, indicato come l’autore di decine di furti e danneggiamenti sulle auto in sosta, l’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Provvedimento che ha sostituito il divieto di dimora in città.

 

L’ultimo raid Marasco lo avrebbe compiuto un paio di notti fa in via Divisione Julia quando una pattuglia delle volanti lo aveva intercettato e bloccato, intorno alle 2.30, mentre si stava aggirando con fare più che sospetto tra le vetture parcheggiate lungo la strada. Una volta bloccato e perquisito gli agenti, coordinati dal commissario capo Cristiano Fiorin, gli avevano trovato un piccolo martello frangivetri e alcuni oggetti evidentemente presi dall’abitacolo di qualche vettura “visitata”. Portato in questura, il 35enne ne era uscito qualche ora dopo con in mano l’ennesima denuncia accompagnata dalla sanzione per avere violato il decreto anti coronavirus.

Ma l’ultima visita del clochard pugliese negli uffici di viale Mazzini, considerato il chilometrico elenco di segnalazioni e verbali già consegnatogli, ha portato alla richiesta dell’aggravamento della misura cautelare che già pendeva nei suoi confronti, ovvero dal divieto di dimora a Vicenza alla detenzione in carcere.

CORRELATI