Movida, il daspo
ai soldati Usa
divide i baristi

Contra’ Peschiere Vecchie, a due passi da piazza dei Signori (Colorfoto)
Contra’ Peschiere Vecchie, a due passi da piazza dei Signori (Colorfoto)
08.12.2019

VICENZA. Una decisione che divide. C'è chi esulta e chi, per il provvedimento della caserma Ederle che vieta contra' Pescherie vecchie a 1.200 militari Usa, prevede pesanti perdite economiche.

È il caso del locale "Ai due calici", conosciuto come "Blubar", sul piede di guerra dopo la "black list" emanata in seguito all'ultima aggressione, ai danni di due giovani italiani durante la movida a due passi da piazza dei Signori. Molti, però, accolgono con favore l'iniziativa che «porterà finalmente tranquillità in zona».

 

Nel frattempo, gli aggressori sono stati identificati. Il filmato della telecamera di sorveglianza comunale ha permesso ai carabinieri della Setaf di risalire all’identità dei quattro militari statunitensi che, una settimana fa, hanno commesso l’agguato in contra’ Pescherie Vecchie

CORRELATI