Marijuana in serra
Padre e figlio
finiscono nei guai

22.08.2019

VICENZA. Sette piantine di marijuana, alcune alte circa un metro, coltivate in modo attento in una serra e catalogate in un libriccino contenente nome identificativo, semina e crescita. Le hanno rinvenute le volanti della Polizia all'interno di una cantina nel quartiere San Paolo a Vicenza.

Denunciati un padre di 46 anni e il figlio di 22 anni, entrambi residenti nel quartiere.

 

La soffiata, che ha portato al ritrovamento della piccola piantagione, pare sia avvenuta nel corso delle indagini sugli episodi di spaccio in Campo Marzo. La polizia ha così potuto rintracciato il seminterrato, abilmente schermato da protezioni, in un condominio di San Paolo dove le piante di marijuana erano tenute a temperatura controllata, illuminate, fertilizzate e catalogate con cura.

 

Dopo la scoperta, i poliziotti hanno denunciato i responsabili. Ma le indagini della Questura proseguono: c'è il sospetto che la droga ottenuta dalla piccola piantagione, coltivata in città, venisse venduta a Campo Marzo.

CORRELATI
1 2 3 4 5 6 >