In migliaia
colorano la città
d'arcobaleno

Il corteo arcobaleno partito da viale Dalmazia. COLORFOTO
Il corteo arcobaleno partito da viale Dalmazia. COLORFOTO
15.06.2019

VICENZA. Un lungo serpentone colorato, che ha attraversato il centro storico con partenza e arrivo a Campo Marzo, dove la festa proseguirà anche domani. In migliaia oggi pomeriggio hanno colorato d'arcobaleno la città per il Vicenza pride. Settemila persone secondo gli organizzatori, tremila per la questura, hanno partecipato alla marcia dell'orgoglio gay, lesbico, bisessuale e trans. 

 

Video: Vicenza pride, il corteo (PILASTRO)

 

La sfilata, partita da viale Dalmazia, ha visto in testa le famiglie, arcobaleno e non, ed è stata animata da tre carri motorizzati. Il corteo, colorato e rumoroso, ha attraversato viale Roma, corso Palladio, piazza Matteotti, contra' Cabianca, ponte San Paolo, contra' Santi Apostoli, ponte Furo e infine viale Dalmazia, per tornare al punto di partenza. La parata era l'evento centrale di una tre giorni di festa, il Vicenza pride village, inaugurata venerdì pomeriggio nell'area verde davanti alla stazione. 

 

Video: Vicenza pride, il corteo (COLORFOTO)

 

In mattinata non erano comunque mancate le polemiche, con la consigliera delegata ai diritti civili, Caterina Soprana, che contrariamente a quanto era stato annunciato, ha comunicato la sua decisione di non prendere parte al Pride. Decisione, ha spiegato in un lungo comunicato, «dovuta alla comparsa sui social di una locandina ufficiale e di alcuni "annunci", da parte di associazioni affini agli organizzatori, che con la difesa dei diritti non hanno nulla a che fare, sono pura provocazione e pesante volgarità».

 

 

Dal pride alle iniziative contro il pride. Questa mattina l'associazione San Marco evangelista ha organizzato una processione religiosa «riparatrice» con partenza da piazza Matteotti, mentre nel pomeriggio all'Hotel De La ville si è tenuto il convegno "Famiglia? Nessuno dubbio" promosso dal Movimento Italia sociale Vicenza, in collaborazione con Nova Civilitas e Christus Rex.

 

La processione organizzata dall'associazione San Marco evangelista

CORRELATI
1 2 3 4 5 6 >