Furgone bollente
carico di alimenti
Pasticciere nei guai

Sequestrati dalla Finanza 5 quintali di prodotti da pasticceria.
Sequestrati dalla Finanza 5 quintali di prodotti da pasticceria.
01.08.2020

Dentro ad un furgone con temperature intorno a 60 gradi: circa 5 quintali di prodotti da pasticceria sono stati sequestrati nel corso di una serie di controlli stradali della Guardia di Finanza di Rovigo.  Il furgone era partito dal Vicentino, da una pasticceria gestita da cittadini extracomunitari a Montecchio Maggiore.

 

Ieri, nel pomeriggio, una pattuglia ha notato il furgone fermo davanti a un negozio di alimentari gestito da cittadini stranieri, e ha deciso di eseguire un controllo sulla regolarità del trasporto. Al suo interno sono state scoperte le confezioni di prodotti da pasticceria freschi (in tutto 984 confezioni per un totale di 492 chilogrammi), ma per i quali il mezzo di trasporto non risultava essere attrezzato.

Il personale dell’Azienda Ulss 5 Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione di Rovigo, ha infatti accertato che la temperatura all’interno del mezzo era di 58 gradi, e quella delle pareti era di 60 gradi, assolutamente non idonea al trasporto delle sostanze alimentari. Si è proceduto pertanto al sequestro amministrativo dei prodotti trasportati, che non potevano essere più destinati all’alimentazione umana, e ne è stata disposta l’immediata distruzione presso il deposito Asm.

 

Il titolare della pasticceria nel vicentino è stato multato con la sanzione amministrativa pecuniaria da 1.000 a 6.000 euro.