Fridays for future
Migliaia in corteo
per l'ambiente

Karl Zilliken / Alessia Zorzan27.09.2019

ore 12.30 «Basta cemento» lo slogan gridato dagli studenti sia in viale della Pace contro il nuovo discount nell'area ex Barcaro-Zaccaria che in corso San Felice all'ex Corte Pellizzari. Sono stati lanciati palle di argilla e semi e poi sono stati esplosi alcuni fuochi d'artificio (IL VIDEO). 

 

ore 12 Sono circa 6 mila (secondo i dati forniti dalla questura) i partecipanti alla manifestazione per il clima a Vicenza. È in corso un sit in alla rotatoria del coccodrillo, tra viale Milano e corso San Felice: il corteo si è fermato ed è stato improvvisato un "bosco urbano" con reti metalliche e ramaglie (IL VIDEO). Nel frattempo il corteo del "blocco rosso" è stato sciolto all'altezza della caserma Ederle.

 

 

ore 11.25 Il "blocco rosso" dopo aver percorso tutto viale della Pace ha raggiunto il cavalcavia di via Aldo Moro e qui gli studenti si sono sdraiati a terra bloccando la carreggiata (IL VIDEO). Il "blocco verde" nel frattempo ha raggiunto viale Mazzini. Segnalati alcuni disagi al traffico in diverse zone della città.

 

 

ore 10.50 Il "blocco verde" è arrivato in viale D’Alviano al grido di “One solution, revolution”. All'altezza dell'incrocio con via Manzoni gli studenti si sono sdraiati a terra (IL VIDEO). Il "blocco rosso" è in viale della Pace che marcia davanti ai supermercati. 

 

 

ore 10.30 Dopo un'ora di marcia il corteo si è diviso. Il "blocco rosso" sta raggiungendo via Aldo Moro con l'obiettivo di occupare la sede stradale e bloccare il traffico

 

Fridays for future, il corteo in corso Palladio. FOTO ZILLIKEN

 

ore 10 Dopo mezz'ora dalla partenza il corteo è arrivato metà di corso Palladio e si sta dirigendo verso pizza Matteotti. I manifestanti hanno portato a termine un'azione di protesta contro Benetton, lasciando foglie e uno striscione sull'ingresso. Al grido di "Se ci bloccano il futuro noi blocchiamo la città" la marcia prosegue verso l'obiettivo di parte dei giovani, San Felice. Lì è diretto il "blocco verde" e sarà netto il "no" al nuovo market.

 

ore 9.30 Si sta lentamente muovendo a Vicenza il serpentone con circa 3 mila persone che manifesta per il clima in un nuovo appuntamento con "Fridays for future". La partenza prevista alle 9 da viale Roma davanti alla stazione dei treni è avvenuta con quasi trenta minuti di ritardo. Ora il corteo al ritmo di musica si sposterà verso corso Palladio e piazza Matteotti prima di dividersi. Imponente ma discreto il dispositivo di sicurezza. Alla spicciolata continuano ad aggiungersi giovani manifestanti.

 

Fridays for future, il corteo a Vicenza. COLORFOTO

 

Studenti in corteo anche a Bassano, con partenza dal Centro studi e arrivo in piazza Libertà, dove alle 12 andrà in scena uno spettacolo incentrato sui rischi legati ai cambiamenti climatici. Centro storico bloccato e manifestazione per il clima anche a Schio, con piazza Rossi invasa da centinaia di studenti di tutti gli istituti superiori della città.

 

Fridays for future, il corteo a Bassano. FOTO CECCON

CORRELATI