Falsi capi di moda
Maxi sequestro
di oltre mille pezzi

Alcuni dei falsi capi di moda sequestrati
Alcuni dei falsi capi di moda sequestrati
23.04.2019

VICENZA/ARZIGNANO. Finiscono nei guai per commercio di abbigliamento e accessori con marchi contraffatti e per ricettazione. Tre cittadini extracomunitari sono stati denunciati nell’ambito di un'operazione di contrasto ai traffici illeciti predisposto dal Comando provinciale della Guardia di Finanza.

Tre le distinte operazioni, durante il weekend di Pasqua nel Vicentino, che hanno portato al sequestro di numerosi articoli contraffatti destinati alla vendita: capi d’abbigliamento, accessori moda, scarpe, orologi, occhiali di noti marchi di moda, illecitamenti riprodotti e contraffatti. Le attività di servizio sono state eseguite dai finanzieri a Vicenza ad Arzignano. 

 

ARZIGNANO. Le pattuglie, in un caso, hanno notato i movimenti sospetti di un cittadino extracomunitario intento a percorrere le vie cittadine con uno zaino di grosse dimensioni. Sottoposto a controllo, all’interno della borsa, sono stati rinvenuti capi di abbigliamento recanti marchi contraffatti destinati alla vendita. I finanzieri procedevano quindi a perquisire il domicilio dell'uomo, un appartamento in centro di Arzignano, dove è stata trovata ulteriore merce contraffatta nascosta, per un totale di oltre 100 articoli con contrassegni ed etichette risultati contraffatti.

 

Sempre ad Arzignano, i finanzieri hanno fermato, in una stazione di servizio, un altro cittadino extracomunitario che alla vista dei militari si dirigeva rapidamente verso un auto parcheggiata poco distante. I finanzieri, pertanto, hanno proceduto alla sua identificazione scoprendo che, nei sedili posteriori del veicolo, erano stipati, occultati in borse di plastica, numerosi capi di abbigliamento recanti i marchi di note griffe di moda. 

Al termine della perquisizione, nell’abitacolo e nel bagaglio, fra capi di abbigliamento e accessori, sono stati posti sotto sequestro oltre 60 pezzi falsificati (giubbotti, pantaloni, cinture, scarpe, felpe e portafogli).

 

VICENZA. In città, dopo un servizio di appostamento e controllo di un negozio, la Guardia di Finanza ha rinvenuto oltre 100 articoli di moda (scarpe e cappellini) risultati contraffatti. All’interno dell’esercizio commerciale, a seguito dell’attività di perquisizione, sono stati inoltre rinvenuti oltre 800 articoli di vario genere, senza etichettatura, e risultati non conformi alle prescrizioni di sicurezza.
 

Tutta la merce contraffatta è stata sottoposta a sequestro ed è stata posta a disposizione dell’autorità giudiziaria.