Alberi abbattuti
dal vento: divelta
quercia centenaria

La quercia secolare caduta
La quercia secolare caduta
14.07.2019

NEL VICENTINO. Un’altra serata di maltempo, con il vento a creare stavolta i danni maggiori. Il cielo ha iniziato a scurirsi verso le 19, accompagnato da forti raffiche che hanno messo a dura prova la resistenza di piante e piloni. Per i vigili del fuoco è stata infatti un’altra serata di lavoro straordinario in città e in provincia, da dove per circa un’ora, fino alle 20, si sono susseguite richieste di intervento e segnalazioni per rami spezzati, pali piegati, alberi pericolanti. La serata si è poi conclusa con un sensibile abbassamento delle temperature, scese anche a 15-17 gradi in alcuni punti della provincia. In città interventi in viale Milano, via Giuriato, dove una pianta avrebbe colpito anche un’auto parcheggiata, e Saviabona. Nel resto del Vicentino, uscite dei mezzi di soccorso a Marano, Thiene, per un ramo che intralciava il passaggio in zona ponte di ferro, ma anche Montegalda e Pojana. 
Ad avere la peggio, tuttavia, è stata una quercia centenaria, al confine della città ma nel territorio di Monteviale, spezzatasi alla base e finita in strada, invadendo l’intera carreggiata. Si tratta di un’antica pianta di una proprietà contermine a villa Zileri, lungo via Biron. Il cedimento è avvenuto pochi minuti prima delle 21, quindi in un momento in cui il vento si era in realtà già calmato. Il tronco, nella caduta, ha danneggiato anche la mura che costeggia il grande parco. Fortunatamente, vista anche l’ora, in quel momento non passavano veicoli e nessuna persona è rimasta ferita. 

1 2 3 4 5 6 >