Al volante senza
patente: maxi multa
anche alla moglie

Controlli della polizia. ARCHIVIO
Controlli della polizia. ARCHIVIO
13.04.2019

VICENZA. La patente gli era stata revocata cinque anni fa, eppure lui continuava a guidare come se nulla fosse. L'auto? Era quella della moglie, a sua volta finita nei guai. E ora i due dovranno pagare sanzioni per un totale di 6 mila euro.

 

Nel pomeriggio di ieri la polizia ha fermato in viale Cricoli una Fiat Punto che poco prima aveva effettuato una manovra non consentita. Al volante un vicentino di 35 anni residente in città. In seguito agli accertamenti gli agenti hanno scoperto che l'uomo era senza patente, perché revocata dal prefetto nel 2014. Motivo per cui si è visto comminare una sanzione di 5 mila euro. Ma non finisce qui, perché il 35enne era pure senza cinture. Come detto, poi, nei guai è finita anche la moglie perché ha prestato l'auto (di cui è intestataria) all'uomo, pur sapendo che non aveva più la patente. Auto che, tra l'altro, era senza specchietto e con fanale e freccia rotti. E così il "conto" delle sanzioni è salito fino ad un totale di 6 mila euro.