Infortunio in azienda inflitti 2 mesi al manager

16.06.2019

Il giudice Sara Pitinari, al termine del processo conclusosi l’altro giorno, ha condannato Stefano Anzolin, presidente del cda della “Anzolin Fernando Con-Press spa”, a due mesi di reclusione e 400 euro di multa giudicandolo responsabile dell’infortunio sul lavoro avvenuto al suo dipendente Maicol T., 27enne di Castelgomberto. L’operaio, nell’ottobre 2013, era rimasto ferito al dito di una mano riportando una lesione che i medici del pronto soccorso avevano giudicato guaribili in una cinquantina di giorni. T., quando ha riportato la lesione, era addetto alle trance. Secondo la procura, che sul caso aveva aperto un fascicolo, la ditta aveva messo a disposizione un macchinario privo di adeguate protezioni per la sicurezza dei lavoratori. Il giudice, nel dispositivo della sentenza ha anche disposto nei confronti dell’imputato, difeso dall’avvocato Enzo Pelosi, la sospensione condizionale della pena indicando in 30 giorni il termine per depositare le motivazioni della sentenza. Dopodiché l’imputato potrà decidere se ricorrere o meno alla Corte d’Appello. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

1 2 3 4 5 6 >