Drogata e stuprata
«Innocenza rubata
a nostra figlia»

Una 16enne ha denunciato di essere stata drogata e stuprata
Una 16enne ha denunciato di essere stata drogata e stuprata
Matteo Bernardini13.05.2019

TRISSINO. «Dentro abbiamo una ferita grande. Che non si chiude. Il pensiero va sempre lì. Torna sempre su quanto è successo a nostra figlia. Il dolore per quello che le hanno fatto è grande. Si sono presi la sua verginità violentandola». Le parole sono dei genitori della sedicenne che ha denunciato di essere stata stuprata dalla sua migliore amica e da altri due uomini nell'ottobre scorso

«In questi giorni leggiamo messaggi in cui veniamo accusati di avere lasciato nostra figlia al suo destino, che volevamo si divertisse. Sì, lo volevamo. Che male c’è. Volevamo si divertisse in modo pulito, uscendo finalmente dalla sua solitudine. Eravamo contenti perché la vedevamo un po’ serena dopo anni in cui era stata emarginata da tutti e bullizzata. Non pensavamo certo che quell'amica, che lei vedeva come una sorella, la tradisse e ferisse in quel modo».

CORRELATI