Sviene al cimitero
tra le tombe: trovato
di notte e salvato

L'ingresso del cimitero di Valdagno. ARCHIVIO
L'ingresso del cimitero di Valdagno. ARCHIVIO
29.06.2020

Un pensionato 76enne di Valdagno nella tarda serata di domenica è stato salvato dai carabinieri, che lo hanno trovato privo di sensi all'interno del cimitero. A dare l'allarme erano stati i vicini, preoccupati per non averlo visto rientrare a casa. L'uomo, F.G.P., era uscito la mattina a bordo del suo scooter, ma alle 22.30 non aveva ancora fatto rientro. Di qui la chiamata al 112. Immediatamente sono scattate le ricerche, attivando contestualmente anche la localizzazione del cellulare.

 

Le pattuglie delle stazioni di Valdagno e Recoaro Terme hanno trovato lo scooter, chiuso a chiave, nel parcheggio antistante il cimitero di viale Regina Margherita, a Valdagno, e anche l'area di localizzazione dello smartphone era la stessa. L'uomo dunque poteva trovarsi proprio all'interno del campo santo, avendo subito dei recenti lutti famigliari. I militari hanno così rintracciato il custode, per poi passare a setaccio l'area tra le varie tombe; verso mezzanotte hanno quindi trovato l'anziano, disteso a terra, disidratato per la giornata passata sotto il sole e infreddolito dalla temperatura notturna. L'uomo, leggermente disorientato, è stato quindi affidato al personale del Suem 118 e portato al pronto soccorso del San Lorenzo per accertamenti: è in osservazione, ma non in pericolo di vita.