Esaurite le t-shirt
per aiutare le figlie
dell'amica uccisa

Stefania Barretta, sorella di Anna, tra le organizzatrici
Stefania Barretta, sorella di Anna, tra le organizzatrici
14.05.2019

THIENE/MARANO VICENTINO. Una t-shirt bianca è riuscita a scuotere le coscienze di tutte la comunità dell'Alto Vicentino. Ha avuto un successo straordinario la raccolta fondi promossa lo scorso fine settimana dalle commesse dell'ipermercato Carrefour amiche di Anna Filomena Barretta, la 42enne di Marano uccisa con un colpo di pistola alla testa lo scorso 20 novembre.

 

In due giorni il banchetto allestito nella galleria del centro commerciale è stato preso d'assalto. Sono state vendute più di 300 magliette contro la violenza sulle donne e altrettante sono in preparazione per l'evento del prossimo fine settimana. 

Non solo. Numerosi sono stati anche i cittadini che, colpiti dalla storia di Anna e delle due figlie, hanno voluto lasciare una donazione destinata alla creazione di un fondo a favore delle bambine che dopo la morte della madre sono state affidate ad una parente.

 

CORRELATI