Scoperte sette
tombe romane
con ori e corredi

Una delle sette tombe romane del III secolo d.C. tornate alla luce in via Bassano
Una delle sette tombe romane del III secolo d.C. tornate alla luce in via Bassano
Matteo Carollo03.08.2020

Una necropoli di età romana, riemersa dalle viscere della terra, a Malo. Le ricerche degli archeologi hanno confermato le ipotesi, per quanto riguarda lo scavo di via Bassano: gli studiosi hanno rinvenuto almeno sette tombe ben conservate - risalenti tra la fine del II e l'inizio del III secolo dopo Cristo - con alcuni oggetti di corredo che erano stati posti accanto alle ceneri dei defunti. In particolare, sono tornati alla luce tre orecchini d’oro, alcune fibule in bronzo e delle ceramiche.

 

Le attività erano state disposte dalla Soprintendenza alla notizia del progetto di una nuova lottizzazione nel terreno che si apre lungo via Bassano: già circa sette anni fa, durante alcuni lavori alle fognature, nell’area erano emerse sepolture di età romana e per questo la zona è considerata di interesse archeologico. 


Dalla Soprintendenza fanno sapere che la raccolta scientifica si è conclusa e gli oggetti saranno custoditi negli uffici di Verona. Nell’area non sono state rinvenute strutture murarie o costruzioni tali da dover essere tutelate e i lavori per la nuova lottizzazione, di conseguenza, potranno proseguire.