Lorenzini è confermato alla guida della Pro loco

Il presidente Fiorenzo Lorenzini con i suoi collaboratori.  G.M.F.
Il presidente Fiorenzo Lorenzini con i suoi collaboratori. G.M.F.
G.M.F. 28.04.2019

Ancora lunga vita alla Pro Arsiero, che, essendo stata fondata nel 1908 è una delle 20 più longeve d’Italia, contando pure sul fatto prestigioso che fra i suoi primi soci figura lo scrittore Antonio Fogazzaro. Mentre l’annuale assemblea dei soci ha eletto il nuovo Cd, nell’incontro dello stesso direttivo il presidente uscente, Fiorenzo Lorenzini, già con due mandati alle spalle, è stato riconfermato nella sua carica per il quadriennio 2019-2023. Lorenzini, che è anche consigliere dell’Unpli provinciale e regionale, nonché responsabile del gruppo di lavoro dell’organizzazione del festival delle Pro loco venete di Piazzola sul Brenta, sarà coadiuvato da un consiglio formato dai vice presidenti Alessandro Molo e Gilles Cortiana, che presiede il Consorzio Pro loco alto Astico e Posina, dalla segretaria e cassiera Jenny Marini, dal magazziniere Claudio Borgo, dai responsabile della “Festa del gnoco de patata” Narciso Busato e Rino Caprin, e dai collaboratori Stefano ad Anna Bastianello, Maddalena Agostini, Fabrizio Rossi. Il rieletto presidente, ringraziando per la fiducia concessa, ha esteso il suo grazie anche a tutti quei consiglieri uscenti che con impegno, nel quadriennio precedente hanno contribuito a prestare il proprio lavoro alle numerose manifestazioni dell’ “Agosto arsierese”. E proprio per il celebre “Agosto” è stato abbozzato un programma di massima, con le manifestazioni storiche e tradizionali più alcune sostanziali novità. • © RIPRODUZIONE RISERVATA