Due ditte nei guai per i rifiuti stoccati non autorizzati

L’ispezione dei militari del Noe
L’ispezione dei militari del Noe
K.Z. 01.05.2019

Interviene il Noe, due segnalazioni per gestione illecita dei rifiuti. Doppio intervento a Torrebelvicino e Sandrigo per il Nucleo operativo ecologico dei carabinieri di Treviso. Ieri, i militari dell'Arma coordinati dal maggiore Massimo Soggiu hanno eseguito due sopralluoghi. Per quanto riguarda l'azienda di Torrebelvicino, infatti, gli imballaggi in plastica, carta e cartone erano stoccati in aree non autorizzate e che sarebbero state destinate alla movimentazione, con evidenti problemi legati alla sicurezza. Stesso problema per l'impianto di gestione dei rifiuti sandricense, dove però erano contenuti sacchi di calce in polvere, travi in legno e big bags contenenti lana di vetro. Nel secondo impianto non sarebbe stato funzionante nemmeno l'apparato antincendio e le manichette erano addirittura assenti.

 

Una combinazione potenzialmente letale, se si pensa che spesso i grossi incendi di rifiuti sono proprio causati da un'eccessiva concentrazione di “materia prima” nei siti di stoccaggio.

 

I due responsabili legali delle ditte inadempienti, un 46enne turritano ed un 53enne residente a Carmignano del Brenta, sono stati segnalati alla procura di Vicenza per il reato di gestione illecita di rifiuti. I militari dell’Arma hanno concesso un periodo di tempo considerato congruo per rientrare nelle prescrizioni: se le aziende rispetteranno tutto nei tempi stabiliti, se la caveranno con una multa salata; altrimenti, scatterà la denuncia. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

CORRELATI