Una nuova sede
per la polizia locale
Sindacato critico

La nuova sede ad Alte
La nuova sede ad Alte
20.05.2019

MONTECCHIO MAGGIORE. Il comando di polizia locale di Montecchio Maggiore sbarca ad Alte. Lo fa, insieme al nuovo sportello Informagiovani, in una domenica piovosa, davanti a diverse persone e alla presenza di tutta l'amministrazione comunale, oltre che del comandante Massimo Borgo riuniti in piazza San Paolo. «Alte non è un posto semplice: questo è il luogo migliore dove poteva essere realizzato il nuovo comando - ha affermato il comandante -. La nostra presenza fissa sarà importante per i cittadini e la loro sicurezza»». I vigili lasciano quindi largo Boschetti per traslocare nella nuova "casa", 500 metri quadri su tre livelli. Un trasloco condito anche da una polemica. Ad accenderla è il sindacato Cub che contesta come, «ad una settimana dalle elezioni, si inaugura la nuova sede del comando precettando in straordinario una buona parte degli operatori di polizia locale in riposo festivo». «Nessuno straordinario e nessuna precettazione - è la replica del Comune - l’inaugurazione della nuova sede deve essere l’occasione per mettere da parte quanto divide per iniziare un nuovo periodo di confronto fattivo per il bene del Corpo». Il sindacato sottolinea anche come la nuova sede, a differenza della precedente, non è di proprietà comunale, ma è presa in affitto e peserà sul Comune «per 60 mila euro l'anno per sei anni: lasciamo ai cittadini valutare se questa spesa fosse davvero necessaria».