Frontale a Peschiera dei Muzzi Ottantenne finisce all’ospedale

Vigili del fuoco e sanitari estraggono il ferito dall’abitacolo. A.F.Sulla Peschiera dei Muzzi è intervenuto anche l’elisoccorso. A.F.
Vigili del fuoco e sanitari estraggono il ferito dall’abitacolo. A.F.Sulla Peschiera dei Muzzi è intervenuto anche l’elisoccorso. A.F.
Antonella Fadda 28.04.2019

Frontale fra due auto a Peschiera dei Muzzi: in due finiscono in ospedale, di cui uno in gravi condizioni e trasportato al San Bortolo con l’elisoccorso. È il bilancio dell’incidente avvenuto ieri mattina in via Valle all’incrocio con via Bassona, praticamente al km 4 della strada provinciale 35 che collega Sovizzo con Castelgomberto. Per ricostruire l’esatta dinamica dello scontro stanno ora lavorando gli agenti della polizia locale dell’Unione “Terre del Retrone” intervenuti con ben tre pattuglie assieme ai soccorritori del Suem 118 e ai vigili del fuoco. Erano circa le 11 quando nella strada stavano transitando una Audi A4, condotta da C.H., 53 anni di nazionalità cinese e residente a Milano, e una minicar con a bordo B.C., pensionato sovizzese di quasi 88 anni, residente nelle vicinanze. Improvvisamente le due auto si sono scontrate frontalmente. Un urto talmente violento da scagliare l’Audi fuori dalla carreggiata, nel fossato accanto. La minicar, invece, dopo aver fatto un giro su sé stessa è rimasta in strada. A riportare le ferite più gravi è stato il pensionato alla guida del piccolo veicolo, rimasto incastrato nell’abitacolo. Per poterlo liberare è intervenuta una squadra dei vigili del fuoco di Vicenza che ha dovuto lavorare a lungo per riuscire ad estrarre il ferito dall’auto, tagliando la parte di telaio che bloccava lo sportello sul lato guida. L’anziano è stato quindi affidato alla cure dei sanitari che hanno deciso però, per effettuare uno spostamento più veloce in ospedale, di chiedere l’intervento dell’elisoccorso. L’elicottero ha trasportato l’uomo al San Bortolo in codice rosso: il pensionato avrebbe riportato alcune fratture e altre ferite ma non sarebbe in pericolo di vita. Per l'altro automobilista, portato in codice giallo dal Suem all’ospedale di Valdagno si tratta di leggere lesioni. Il tratto di strada, per consentire le operazioni di soccorso e i rilievi della polizia locale, è rimasto chiuso per un paio d’ore. Di conseguenza lungo la provinciale di Peschiera dei Muzzi si è creata una lunga fila di veicoli in entrambi i sensi di marcia; verso le 13 è stata riaperta al traffico e la situazione si è normalizzata. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

1 2 3 4 5 6 >