Il punto sulla medicina integrata

A.F. 31.08.2019

Una discussione che è durata quasi due ore, quella riguardante le linee programmatiche. Ogni argomento è stato oggetto di domande e richiesta di chiarimenti. «Nel vostro programma si parla del distretto sanitario e della medicina di gruppo che diventerà integrata – ha detto il capogruppo di opposizione, Elisabetta De Alessandris -. Il distretto ha perso molti servizi nell’ultimo periodo, soprattutto dopo la trasformazione, e comunque vorremmo capire quale sarà la differenza». «Per la medicina di gruppo si tratta di una rimodulazione dei servizi territoriali dell’Ulss che ha ridefinito i ruoli dei distretti sanitari – ha risposto il vicesindaco, Stefano Giacomin – e il tutto va osservato in prospettiva perché in futuro vicino ci sarà l’ospedale di Montecchio e quello di Vicenza sarà potenziato. Per medicina integrata significa che saranno presenti più medici».

1 2 3 4 5 6 >