Sammy ora è
cavaliere: «Felice
merito di tutti»

Sammy ora è cavaliere
Sammy ora è cavaliere
06.06.2019

TEZZE SUL BRENTA. Non si  fermano più i traguardi di Sammy Basso. Il tedaroto alcuni giorni fa è stato ricevuto dal presidente Sergio Mattarella, che lo ha nominato “Cavaliere al merito della Repubblica italiana”. Conosciuto in Italia, e non solo, per il suo spirito combattivo contro la progeria genetica, malattia che causa l’invecchiamento precoce, Sammy vive ora questa nuova esperienza.

 

«L’onorificenza mi è giunta inaspettatamente – racconta molta semplicità – e quando l’ho saputo, ho sorriso con un po’ di incredulità. Ma è bello, e fa strano! La voglio condividere con tutto il gruppo però, perché non è merito di una sola persona, ma di tutti coloro che negli anni hanno lavorato per dare vita a questa nostra missione. Io sono solo il volto di tutto l’impegno e di tutta la perseveranza che in tanti abbiamo messo in gioco. Lo Stato italiano ha così riconosciuto l’impegno che mettiamo nella ricerca sulla progeria e sulla divulgazione scientifica».

CORRELATI