Operaio schiacciato
Risarcimento
di 430 mila euro

Un'aula del tribunale di Vicenza
Un'aula del tribunale di Vicenza
22.05.2019

ROMANO D'EZZELINO. Travolto da una catasta di tavole di legno raggruppate in due bancali di oltre quattro metri d’altezza, mentre utilizzava un muletto per movimentarli, un operaio della “Giemme Stile spa” di Romano d’Ezzelino aveva subito lesioni gravi. Lesioni per le quali il lavoratore M.Y. di 59 anni, aveva riportato una malattia superiore a un anno e per la quale è stato risarcito con 430 mila euro. 

L'infortunio avvenne nel marzo 2010, nel piazzale del mobilificio. Il perito del tribunale ha riconosciuto al lavoratore un'invalidità del 40% e non totale, come richiesto. Ecco perché a fronte di una richiesta danni di 1,5 milioni euro ne è stata riconosciuta una di poco meno di un terzo.