Piante di marijuana
nel verde del b&b
Nuova denuncia

L'abitazione bed&breakfast in Riviera San Vito
L'abitazione bed&breakfast in Riviera San Vito
14.07.2019

BASSANO. «Ieri i carabinieri mi hanno sequestrato le mie piante di cannabis». Recita così il post pubblicato sulla sua pagina Facebook da Giovanna Carla Balestra, bassanese di 58 anni, titolare di un bed & breakfast di Riviera San Vito, già finita al centro delle cronache nei mesi scorsi quando due giovani ospiti stranieri erano stati trasportati all’ospedale, in stato confusionale, per aver condito la pasta con un olio alla cannabis, che sarebbe stato messo a disposizione della coppia ignara dalla donna.

Per quell’episodio, Balestra, è sotto inchiesta con le accuse di violazione della legge sulla droga, lesioni e violenza privata, oltre che alterazione di alimenti.

 

Lo scorso venerdì il nuovo colpo di scena. I militari del Radiomobile hanno raggiunto la villa per consegnare a Giovanna Carla Balestra alcuni atti giudiziari legati alla vicenda di gennaio. La donna ha aperto il cancello ma nel tragitto i carabinieri hanno notato le piante di marijuana, che la bassanese ha subito ammesso di coltivare. Nei confronti della padrona di casa è scattata così una nuova denuncia.

CORRELATI
1 2 3 4 5 6 >