Weekend di eventi tra libri, mostre aquiloni e solidarietà

R.B. 29.03.2019

Secondo fine settimana di primavera a Nove ricco di appuntamenti. Due gli appuntamenti già nella prima delle tre giornate. Stasera si potrà scegliere tra l’incontro con la nutrizionista Manuela Faccin (alle 20,30 sede gruppo alpini e donatori di sangue di via Parini) e la serata in sala polivalente per la presentazione del libro “Ce la farò anche st(r)avolta”. Claudia Guido, infermiera thienese, presenterà la sua opera letteraria autobiografica riferita al suo convivere con una difficile malattia. Alla serata letteraria saranno proposti degli estratti del libro a cura dei circoli lettori ad alata voce di Rosà e Nove. Domani invece sono in programma due eventi culturali legati alla storia e all’arte ceramica. A palazzo Baccin alle 11 consegna delle borse di studio “Dottor Matteo Stecco” (noto farmacista autore di una prestigiosa storia di Nove pubblicata nel 1925) iniziativa promossa dal dottor Maurizio Stecco nipote dell’indimenticato storico. Seguirà la presentazione delle due aule di studio arredate grazie al Lions Club di Marostica. Alle 17 al museo civico della ceramica inaugurazione della mostra “Con Alessio Tasca la ceramica fa 90”. L’esposizione del museo di palazzo De Fabris sarà un omaggio all’artista novese, novantenne, con la presentazione di alcune opere realizzate con la tecnica del grafito nel periodo dal 1948 al 1951. Infine, domenica, giorno molto particolare per Nove dove è previsto l’abbattimento della vecchia torre dell’acquedotto, si potrà stare con il naso all’insù non solo per questo intervento. Nell’area golenale del Brenta, a sud del ponte, l’associazione Noi come Nemo, dalle 10 alle 17, sarà aperto un laboratorio di aquiloni che potranno essere fatti volare nell’ampia prateria del fiume. All’evento parteciperà anche il piccolo Giovanni, per il quale è in corso una gara di solidarietà per sostenere un delicato intervento. Non meno interessante sarà il week end successivo. Domenica 7 aprile saranno riaperte al pubblico le attività di servizio (punto di ristoro e servizio prenotazioni tavoli e barbecue), nell’oasi naturalistica del Brenta in località Crosara. •

1 2 3 4 5 6 >