L’incrocio in piazza giovedì sarà chiuso per la riasfaltatura

L’incrocio di piazza De Fabris
L’incrocio di piazza De Fabris
R.B.18.03.2019

Primavera a Nove con una serie di interventi al patrimonio pubblico. Mercoledì 20 marzo alle 20,30 in sala polivalente saranno presentate al pubblico le modalità di demolizione della vecchia torre piezometrica dell’acquedotto, inutilizzata da tempo. Sono invitati in particolare i residenti della parte nord di via Antonibon e della parte ovest di piazza De Fabris: in questa sede sarà possibile capire quanto saranno i novesi che dovranno abbandonare le abitazioni per consentire lo svolgimento delle operazioni in sicurezza. Giovedì 21 marzo, invece, è in programma la riasfaltatura del principale incrocio stradale di piazza De Fabris. Grazie a un contributo della Provincia e ai fondi propri del Comune, il crocevia sarà completamente riasfaltato. Per questi lavori il traffico sarà deviato sulla viabilità interna locale, anche perché appena conclusa l’asfaltatura verrà subito rifatta la segnaletica orizzontale, con i lunghi attraversamenti pedonali regolati dal semaforo. L’incrocio non sarà transitabile per alcune ore, per poter realizzare la rimozione del fondo e la posa del nuovo asfalto in modo omogeneo su tutta l’area, anche per poter meglio regolare le pendenze. Nei giorni scorsi i lavori erano stati meno impattanti: non era stato necessario chiudere al traffico. Si è cercato di ripristinare la funzionalità delle caditoie per lo smaltimento delle acque meteoriche, che di recente defluivano a fatica nella rete di raccolta. Vicino all’incrocio si è anche lavorato per sistemare alcuni cavidotti dell’impianto semaforico. Un ulteriore intervento è previsto in via San Giuseppe, dove saranno realizzati ampi dossi che inducano a ridurre la velocità. •