Fuma droga presa
fuori da scuola
e si sente male

18.10.2018

BASSANO. Aveva comprato della droga all'uscita di scuola, nella zona del Centro studi. Il quindicenne era convinto che fosse marijuana, se l’è fumata insieme a un amico. Poco dopo ha iniziato a sentirsi male, tanto che nel breve tragitto fino a casa è stato costretto a fermarsi per chiedere dell’acqua ad alcuni residenti. 

Il peggio è arrivato nella sua abitazione, dove è stato colpito da un malessere generale, sfociato in allucinazioni e tachicardia che l’hanno costretto a chiedere l’aiuto dei genitori: «Sto male, mi sembra che mi stia per esplodere il cuore e ho le allucinazioni». Mamma e papà, preoccupatissimi, l’hanno caricato in macchina, poi la corsa al San Bassiano, dove il giovane è stato stabilizzato e sottoposto ad accertamenti specifici. Dagli esiti degli esami, è però emerso che non c’erano risultanze positive ai cannabinoidi. Eppure lo studente era sicuro: «Ho chiesto solo un po’ di marijuana». Fortunatamente si è ripreso completamente dopo alcune ore. 
 

CORRELATI