Decora l'aiuola
Stangata
alla fioraia

Irene Martinello davanti al suo negozio
Irene Martinello davanti al suo negozio
20.04.2019

BASSANO. Mette in ordine un’aiuola infestata dalle erbacce e sistema vasi di fiori. Per lei è un abbellimento, per il regolamento comunale è occupazione abusiva di suolo pubblico protratta per troppo tempo. Così arriva la maximulta: 1.436 euro.

 

È accaduto a Bassano, in via Passalacqua, quartiere San Vito: protagonista della vicenda la titolare di una fioreria. L’aiuola “incriminata” è di fronte al negozio. «In via informale - spiega l’interessata - avevo chiesto nei mesi scorsi agli uffici comunali la possibilità di occuparmi dell’aiuola: era infestata dalle erbacce, sporca e usata come latrina da alcuni proprietari di cani. Non era un bello spettacolo e pensavo che, rimettendola in ordine, avrei fatto una cosa gradita a tutti. La multa è un fulmine a ciel sereno, anche perché è arrivata senza alcun preavviso».
 

CORRELATI
1 2 3 4 5 6 >