Cade a terra
e batte la testa
Muore ciclista

L'intervento dei soccorritori
L'intervento dei soccorritori
Francesca Cavedagna 14.07.2020

Tragedia poco dopo mezzogiorno a San Zenone degli Ezzelini. Un pensionato di 78 anni residente a Tezze sul Brenta stava percorrendo via Viazza in sella alla sua bici, insieme a quattro amici. Gli sportivi amatoriali stavano procedendo in fila indiana quando la ruota anteriore del 78enne ha agganciato quella posteriore del ciclista che lo precedeva. L’aggancio lo ha disarcionato dalla sella, facendolo piombare a terra, vicino a un fossato. Ha battuto la testa proprio in una zona non protetta dal casco.

 

L’allarme è stato immediato. I sanitari del Suem di Crespano, intervenuti in pochi minuti, hanno capito che le condizioni del ciclista erano gravi, per questo è stato richiesto l’intervento dell’elisoccorso, che ha operato il trasporto d’urgenza all’ospedale di Treviso, dove l’anziano è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Purtroppo però, non c'è stato nulla da fare e nel pomeriggio l'uomo è deceduto.