Bloccata dal Covid
a Bassano: saggista
trovata senza vita

Yusra Laila Visser, 45 anni, alloggiava in una laterale di viale Venezia
Yusra Laila Visser, 45 anni, alloggiava in una laterale di viale Venezia
Francesca Cavedagna19.05.2020

Yusra Laila Visser, 45 anni, nota ricercatrice e saggista olandese, è stata trovata senza vita nella camera di un alloggio in una laterale di viale Venezia, a Bassano, dove era ospite dallo scorso marzo a causa delle chiusure dei confini europei dettati dal coronavirus. 

Autrice di tre saggi di respiro internazionale, Visser aveva svolto studi nel settore delle tecniche e delle tecnologie dell'apprendimento e aveva curato progetti educativi per istituzioni di rilievo. Il suo soggiorno bassanese era filato liscio nonostante i rigidi limiti imposti dalla pandemia. L'allarme è scattato ieri pomeriggio, quando i gestori della struttura ricettiva hanno iniziato a preoccuparsi non vedendo la cliente da diversi giorni, e hanno allertato i carabinieri che hanno così fatto la tragica scoperta.

Il decesso potrebbe risalire a tre giorni fa. Al momento le cause sembrano riconducibili a un malore improvviso.