«Avvocato tentò
ricatto al socio?
Danni milionari»

Un avvocato in tribunale
Un avvocato in tribunale
02.12.2019

BASSANO.  Un avvocato vicentino avrebbe cercato di estorcere denaro ai soci di una immobiliare di Bassano attraverso delle azioni giudiziarie, come decreti ingiuntivi e pignoramenti, che sarebbero state strumentali e potrebbero integrare il reato di estorsione. Lo sostiene la Cassazione che ha annullato l'assoluzione di un avvocato 51enne che era stato condannato a un anno e mezzo di reclusione in primo grado a Vicenza. Poi la Corte d'Appello di Venezia ha ribaltato il verdetto, assolvendolo, ma la Suprema Corte ha accolto il ricorso del procuratore generale e della società che chiede danni milionari. Toccherà ad un'altra sezione della Corte di Venezia giudicare il legale.