Schianto in A4
Morì vicentina
Paolini patteggia

L'attore Paolini e l'auto della 53enne vicentina dopo lo schianto
L'attore Paolini e l'auto della 53enne vicentina dopo lo schianto
14.05.2019

VERONA. L'attore e regista bellunese Marco Paolini, imputato per omicidio stradale, ha patteggiato un anno di reclusione (pena sospesa) davanti al giudice del tribunale di Verona.

 

La vicenda è relativa all'incidente avvenuto il 17 luglio 2018, nel tratto dell'autostrada A4 tra i caselli di Verona Est e Verona Sud, quando l'auto condotta da Paolini, una Volvo, tamponò la Fiat 500 su cui si trovavano la commerciante Alessandra Lighezzolo, 52 anni, di Arzignano, deceduta dopo due giorni di ricovero in ospedale a Verona, e l'amica Anna Tovo di Montecchio Maggiore, sopravvissuta all'impatto.

 

La Fiat 500 dopo l'urto è volata, atterrando oltre il guard-rail. Paolini aveva riferito alla polizia stradale fin da subito di «essere stato colpito da un grave eccesso di tosse».

CORRELATI