Finta fidanzata
spilla 50mila euro
ad un operaio

La donna ora finirà a processo (Foto Archivio)
La donna ora finirà a processo (Foto Archivio)
08.12.2019

ARZIGNANO. Dopo essere stata arrestata dai carabinieri della stazione di Arzignano nell’agosto scorso, una donna di  37 anni, residente a Dueville, che attualmente si trova agli arresti domiciliari, finirà a processo e dovrà difendersi dall'accusa di circonvenzione di incapace.

La procura le contesta di avere spillato almeno 50 mila euro a un operaio di 38 anni, di Valdagno. Ritenendo che nei confronti della 37enne, difesa dall’avvocato Anna Sambugaro, esistano prove consolidate.

Il giudice per l’udienza preliminare, Roberto Venditti, ha disposto nei suoi  confronti il processo immediato.