Camionista ubriaco
e senza patente
fugge dopo incidente

Il controllo della polizia locale dopo il tamponamento con fuga. A.F.
Il controllo della polizia locale dopo il tamponamento con fuga. A.F.
A.F.11.06.2019

ARZIGNANO. Senza patente, ubriaco mentre guida un camion, viene fermato dalla polizia locale "Dei Castelli" dopo un incidente. Non si è fatto mancare nulla l'autista di un mezzo pesante, G.A., 41 anni di origine moldava e residente a Vicenza, che aveva un tasso alcolemico superiore a 2,50 grammi per litro quando il limite per gli autisti deve essere pari a zero come previsto dalla legge. Così, oltre alla segnalazione in procura per guida in stato di ebbrezza, rischia anche una multa oltre gli 8 mila euro.

 

Il movimentato episodio è accaduto ieri verso le 15 quando il camionista è incappato, con il mezzo che stava guidando, in un incidente con un'Audi A6, guidata da un cittadino serbo, K.A. di 27 anni residente ad Arzignano. È avvenuto lungo via Molinetto in territorio della città del Grifo. Dopo uno scambio di accuse fra i due conducenti per la responsabilità dello scontro, il camionista è risalito sul suo mezzo e si è allontanato in direzione Montecchio Maggiore. L'altro automobilista ha così deciso di seguirlo per chiedere ragione dei danni alla sua vettura, allertando in contemporanea la polizia locale di Arzignano che a sua volta ha contattato i colleghi montecchiani. L'obiettivo era quello di riuscire a rintracciare, e fermare, il mezzo pesante. Dal comando "Dei Castelli" sono partite due pattuglie che hanno trovato il camion in viale Europa. L'autista, infatti, si era fermato ad un distributore di benzina per fare il pieno al mezzo. Gli agenti hanno deciso di sottoporre il moldavo alla prova dell'etilometro che ha dato responso positivo, aggravato dal fatto che i conducenti di mezzi pesanti, quando sono alla guida, devono essere completamente sobri e quindi il limite deve essere zero. «Non ho bevuto - si è giustificato il moldavo - Solo domenica sera ho festeggiato un compleanno».

 

Da ulteriori verifiche è risultato poi che G.A. viaggiava senza patente, dal momento che il permesso di guidare gli era stato ritirato tempo fa, per fatti analoghi, dalla polizia locale di Vicenza. Così oltre alla denuncia, in questo caso penale, per guida in stato di ebbrezza al cittadino straniero verrà comminata una sanzione che, con le aggravanti del caso, potrebbe superare gli 8 mila euro.