Razzia di rame
e tanti danni
al cimitero

Una delle tombe danneggiate
Una delle tombe danneggiate
22.05.2019

LONIGO. Ancora un cimitero devastato. Stavolta lo sfregio è toccato al camposanto di Monticello di Lonigo, un luogo di culto che accoglie le spoglie degli abitanti della frazione, costruito ai margini di una valletta collinare.

Nella notte tra domenica e lunedì, i profanatori sono facilmente penetrati nel cimitero forzando il portone d’entrata e si sono accaniti contro alcune tombe nel tentativo – riuscito – di asportare gli oggetti in rame e in bronzo che ornavano i sepolcri. In alcuni casi, quando le suppellettili sono risultate essere saldamente ancorate ai supporti, non hanno esitato a demolire le lastre di marmo pur di portare a compimento la loro sacrilega impresa. Le modalità di azione dei ladri fanno presumere che si tratti della medesima banda di tombaroli che finora è riuscita a sfuggire alle serrate indagini che gli inquirenti stanno compiendo da tempo per individuarli.

CORRELATI
1 2 3 4 5 6 >