Veneto, 459
casi confermati
Undici i decessi

05.03.2020

Sono arrivati a quota 459 (+52) i casi di Coronavirus in Veneto (ore 17 di giovedì 5 marzo), mentre i ricoverati sono 130 (+19), dei quali 25 in terapia intensiva. Lo fa sapere la Regione Veneto. I deceduti sono complessivamente 11. Nel numero delle vittime, specifica in una nota la Regione, «sono stati inseriti i tre pazienti in precedenza collocati fra i decessi non correlati a infezione da coronavirus, in ottemperanza a quanto fissato da una circolare del Ministero della Salute che chiede che tutti i decessi vengano inseriti nello stesso cluster. I decessi eventualmente non correlati saranno valutati dall’Istituto Superiore di Sanità».

 

LA MAPPA

L’area più colpita è Treviso, con 108 positivi, mentre Vo' scende a 84 in quanto il cluster è stato rimodulato escludendo i residenti dei comuni limitrofi. A Padova sono 104, 82 a Venezia, 37 a Verona, 22 a Vicenza, 6 a Belluno e 4 a Rovigo, 3 sono casi collegati alla Lombardia (anche se residenti in Veneto) e per 9 è in corso l’assegnazione epidemiologica. 

 

Il maggior numero di ricoveri è all’ospedale di Treviso (38, +13), poi Padova (36), Venezia (12, +2), Mestre (18, +3), Vicenza (5), Santorso (3), Verona (6), Rovigo (4), Legnago (3), Negrar (3, +1) e infine Mirano 1. Hanno lasciato l’ospedale 18 pazienti dal 21 febbraio. Guariti, dalla stessa data, 3 pazienti.

 

IL NUMERO VERDE

La Regione Veneto ha attivato il numero verde 800462340 per assistere e informare i cittadini sui comportamenti da tenere da parte delle persone che temono di essere entrate in contatto con il virus.

 

CORRELATI