Trovato in laguna
il corpo senza vita
22enne scomparso

Intervento dei vigili del fuoco
Intervento dei vigili del fuoco
15.04.2019

VENEZIA.  Il cadavere di un uomo è stato ripescato stamani dai vigili del fuoco nella laguna di Caorle, nelle vicinanze di un ponte nella località di Brussa. Il corpo è stato individuato intorno alle 12.45 dai sommozzatori di Firenze, che hanno operato con uno scanner sonar Didson. È stato quindi recuperato dai sommozzatori di Vicenza e messo disposizione dell'autorità giudiziaria per l'identificazione. 

 

La vittima è Alex Gerolin, il 22enne di Portogruaro scomparso giovedì scorso mentre stava andando al lavoro.  A far concentrare gli sforzi dei soccorritori in nel tratto di canale, già più volte ispezionato senza esiti nei giorni scorsi, il cane dell’Arma a cui è stato fatto annusare un indumento del giovane. L’animale ha percorso senza indugio diverse centinaia di metri, conducendo i suoi addestratori proprio sul ponte che attraversa il canale Cavanella. Lì giunto, si è fermato sul margine sinistro, ed ha sporto il muso verso il sottostante specchio d’acqua "indicando" il punto dove è stato poi ritrovato il cadavere di Gerolin.