Il Bacchiglione
è sotto controllo
Piogge in arrivo

Il Bacchiglione a Ponte degli Angeli questa mattina
Il Bacchiglione a Ponte degli Angeli questa mattina
16.11.2019

AGGIORNAMENTO ALLE ORE 18

Prosegue il monitoraggio ma si escludono al momento criticità importanti. Il Centro operativo comunale, Coc, tornerà a riunirsi alle 23.30 per fare il punto sul maltempo. E poi, nuovamente, domani in mattinata.


Nella riunione delle 17, dopo l'incontro in Prefettura del Ccs, Centro coordinamento soccorsi,
il sindaco Francesco Rucco, il vicesindaco Matteo Tosetto e l'assessore alla protezione civile Mattia Ierardi hanno preso atto delle previsioni meteo della Regione e delle indicazioni del prefetto, stabilendo di mantenere il monitoraggio della situazione.

 

LE PREVISIONI. La previsione per le prossime ore e per la notte, infatti, è di eventuali criticità generate da temporali localizzati, con conseguenti problematiche sulla rete secondaria. Allo stato attuale non sono invece previste particolari problematiche lungo i fiumi.

Permane lo stato d'allerta in tutta la Regione.


PONTI DI DEBBA. In aggiunta a quanto già attivato ieri, a titolo esclusivamente prudenziale si è deciso di chiudere i panconi lungo la pista ciclabile Casarotto della Riviera Berica, all'altezza dei Ponti di Debba. La strada dei Ponti di Debba, chiusa in nottata per un allagamento, è stata invece riaperta verso le 13.

 

BASSANO. Continua a calare il livello delle acque del Brenta a Bassano del Grappa. Alle 18 rilevata un'altezza di 2,69 metri. Procede anche il monitoraggio della situazione da parte del Coc, il  Centro operativo comunale del Bassanese. Il Ponte degli Alpini resta comunque chiuso.

 

AGGIORNAMENTO ALLE ORE 13,30

Ancora in calo il livello del Bacchiglione. Durante l'intera giornata di oggi tendenza all'abbassamento del livello, ma in serata il fiume potrebbe crescere ancora.

Il Vicentino resta dunque nella morsa del maltempo. La serata ma anche la domenica saranno condizionate dalla sesta perturbazione del mese con piogge abbondanti.

 

Secondo il modello scientifico di simulazione adottato dal Centro funzionale della Regione, la nuova onda di piena del Bacchiglione è prevista per domani mattina, domenica, intorno a mezzogiorno, con il raggiungimento di quota di 3,54 metri.

 

E per la prossima settimana non si intravede ancora alcun miglioramento, anzi: tra lunedì e martedì a rincarare la dose ci penserà un’altra perturbazione atlantica, la numero 7.

 

A BASSANO. In calo anche il livello del Brenta a Bassano. Alle 11 registrato il livello del fiume a 2,84 metri. Ma il Ponte degli Alpini al momento resta ancora chiuso.

Aperto, invece, il Centro operativo comunale, Coc in previsione di un peggioramento del meteo nel pomeriggio

 

LA SITUAZIONE ALLE 10

Allerta meteo in Veneto, non si abbassa la guardia. Alla luce di un leggero miglioramento in corso in queste ore, dopo l'esaurimento della fase principale delle precipitazioni, il Centro Funzionale della Protezione Civile del Veneto ha emesso un aggiornamento del bollettino meteo che, fino alle ore 20 di questa sera, sabato 16 novembre, riduce da rossa (stato di allarme) ad arancione (stato di preallarme) la situazione in alcuni bacini idrografici del Veneto.

 

Sulla rete idraulica e idrogeologica dell'Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone permane l'allerta arancione. Sulla rete del Basso Brenta-Bacchiglione, allerta idraulica arancione. Gialla su quella idrogeologica.

 

IL BACCHIGLIONE. Dopo la quota massima di 4.43 metri, raggiunta alle 22 di ieri sera a Ponte degli Angeli, il livello del fiume Bacchiglione è progressivamente calato senza che siano stati segnalati disagi o criticità.

Il Centro Operativo Comunale, COC, ha sospeso i lavori all’abbassamento del livello del Bacchiglione e tornerà operativo, salvo emergenze, a partire da oggi, sabato 16 novembre, alle 16.

Resta comunque attiva la centrale operativa della Polizia locale al numero 0444 545311, per eventuali emergenze.

Il Comune, invita chi non lo avesse ancora fatto a iscriversi al servizio “Sms di allarme”. Per registrarsi è necessario mandare un messaggio sms con il proprio nome, cognome e indirizzo al numero 392 7338475. In caso di emergenza gli iscritti al servizio riceveranno informazioni sull'evoluzione della situazione.

 

LE PREVISIONI PER OGGI. Un’ulteriore ondata di precipitazioni è tuttavia prevista dal tardo pomeriggio-sera di oggi, sabato 16 novembre, fino al pomeriggio di domenica 17, con possibili quantitativi di pioggia abbondanti sulle zone montane e pedemontane centro orientali e localmente sulla pianura nord-orientale.

È, inoltre, possibile qualche locale ripresa dei fenomeni nevosi sui 1000-1300 metri delle Prealpi.  Limite della neve in innalzamento tra sabato notte e domenica mattina probabilmente fino circa 1500-1800 metri. Venti forti sui rilievi, con la fase più intensa probabilmente tra la sera di sabato e la mattina di domenica.

 

Il Centro Funzionale della Regione seguirà l'evoluzione delle precipitazioni e le possibili variazioni delle previsioni meteo. Nella giornata di oggi sarà emesso un nuovo aggiornamento con le criticità previste per la sera di sabato 16 e per la giornata di domenica 17.

 

 

 

 

 

CORRELATI