Alpina 30enne
si toglie la vita
in caserma

Penne nere nel piazzale della caserma "Tommaso Salsa". ARCHIVIO
Penne nere nel piazzale della caserma "Tommaso Salsa". ARCHIVIO
16.09.2019

BELLUNO. Una soldatessa degli alpini è stata trovata morta ieri all’intero della caserma "Salsa" di Belluno. Secondo i primi accertamenti, la giovane, una trentenne di origini veronesi, si sarebbe tolta la vita nella sua camera, impiccandosi. La scoperta del corpo - riferisce Il Gazzettino - è stata fatta dai colleghi, al loro rientro in caserma. Nonostante il veloce intervento del Suem 118, i medici non hanno potuto che costatarne il decesso. I rilievi sono stati effettuati dai carabinieri del comando di Belluno. Al momento nella vicenda sembra escluso il coinvolgimento di terzi. 

 

Per tutti coloro che sono in difficoltà o che per qualsiasi motivo arrivano a pensare al suicidio, esistono riferimenti e servizi a cui rivolgersi. Per sentirsi meno soli, per trovare supporto psicologico, per imparare a superare le difficoltà.

Telefono Amico 199.284.284

Telefono Azzurro 19696

Progetto InOltre 800.334.343

I servizi possono essere contattati anche da amici o familiari di chi sta vivendo momenti difficili, per ottenere consigli e indicazioni su come comportarsi.

CORRELATI
1 2 3 4 5 6 >