Aereo da turismo
precipita: due morti
carbonizzati

L'aereo precipitato nel trevigiano (foto La Tribuna di Treviso)
L'aereo precipitato nel trevigiano (foto La Tribuna di Treviso)
GM16.08.2018

TREVISO. Due persone sono morte precipitando con un piccolo aereo da turismo, che dopo aver tranciato un cavo della media tensione si è incendiato, finendo senza controllo al suolo. L'incidente è avvenuto nel giorno di Ferragosto, intorno alle 18.45, sui cieli di Cimadolmo nel trevigiano. Il velivolo, un 'PA 18', è precipitato sul greto del fiume Piave. Secondo quanto riporta la Tribuna di Treviso il piccolo aereo da turismo ha toccato i cavi dell'alta tensione mentre si trovava ancora in volo ed è precipitato, prendendo fuoco all'impatto con il suolo. I primi ad arrivare sul luogo del disastro sono stati i vigili del fuoco, giunti con personale da Conegliano e con un elicottero 'Drago 71'. I pompieri hanno spento l’incendio, ma per i due occupanti dell'aereo non c’è stato nulla da fare. Le vittime sono Matteo Passerella di Treviso e Ornella Pillot di Villorba, entrambi di 37 anni, rimasti carbonizzati tra i resti del velivolo. Sul luogo dell'incidente anche i medici del 118 e i carabinieri.