Scegliete le partite memorabili
del Lane, il GdV ve le racconta

Le partite memorabili
Le partite memorabili
Andrea Lazzari29.04.2020

Qual è stata la partita indimenticabile del Vicenza quella che non scorderete mai? Scrivetecelo e ve la racconteremo con i diretti protagonisti e le foto dell'epoca, ma intervisteremo anche voi lettori-tifosi per raccontare la vostra passione biancorossa. È l'iniziativa del Giornale di Vicenza dedicata ai tifosi del Lane.

 

Non c'è un periodo preso in esame vero e proprio, ma piuttosto alcuni limiti temporali e partite da scegliere. Delle epiche gare come Vicenza-Chelesea o la vittoria di coppa Italia contro il Napoli si è ormai scritto e raccontato molto, queste per esempio, sono "fuori concorso". Ma ci sono altre epoche che meritano di essere valorizzate e magari quelle partite un po' dimenticate ma che per voi lettori hanno un significato intimo e indimenticabile. Partite che hanno riservato comunque qualche gioia in mezzo a tante delusioni (soprattutto nella decade conclusiva), dagli anni della serie A prima del Real Vicenza, fino al periodo Reja o per finire con il grande calcio della gestione Marino. Ci sono tante gare che rimangono tra gli affetti più cari dunque, dagli anni Settanta, all'epopea guidoliniana, senza dimenticare l'ultimo ventennio. Può risvegliare la memoria lo scontro diretto con il Brescia (2-1) del primo maggio 2001 ed il successo in rimonta 3-2 con il Cesena il 28 maggio seguente che valse la matematica certezza del ritorno in serie A (rete decisiva di Dicara), la prima doppietta del futuro campione del mondo Toni a Parma nell'ultima apparizione in serie A il 17 dicembre dello scorso anno. Oppure le due vittorie nel derby contro il Verona: il 4-1 al Menti del 5 aprile 2003 con le doppiette di Schwoch (autore di un gol da manuale) e Margiotta ed il 3-2 al Bentegodi del 4 marzo 2003 con la rete decisiva messa a segno da Zanoletti. Il pareggio in doppia rimonta nell'unica sfida in serie B con la Juventus al Menti del 10 febbraio 2007, quando Nastos e Paonessa (autore anche del gol-salvezza a Crotone) rimontarono le reti di Palladino e Del Piero. Ancora, il colpaccio all'Euganeo nel derby con il Padova del 28 novembre 2009 (2-1 di Sestu e Bjelanovic), la tripletta di Cocco nel 3-1 al Perugia il 7 febbraio 2015 e la doppietta di Moretti a Bologna 20 giorni più tardi. La partita vinta in casa dei rossoblu emiliani fu probabilmente la migliore di quell'annata particolarmente felice (a prescindere dallo sfortunato epilogo ai playoff con il Pescara). Fari puntati poi sul 3-0 di Trieste lo scorso 10 novembre (Cinelli, Arma e Guerra), ad una settimana dall'unica sconfitta casalinga al Menti con il Padova. La lista potrebbe proseguire con il poker ad Ascoli del 6 gennaio 2003, con il 3-0 rifilato al Napoli al Menti il 28 febbraio 2000, con l'altra doppietta di Schwoch al Bentegodi l'8 aprile 2006.

 

L'importante è che siate voi a suggerirci le partite da raccontare con una mail, lasciandoci un vostro cellulare per poter essere contattati. Non ci resta che partire per questo viaggio affascinante: inviateci il vostro ricordo indelebile con una mail all'indirizzo sport@ilgiornaledivicenza.it, assieme ad una foto ed al numero di cellulare per poter essere contattati. Vi aspettiamo...