Rodriguez e Gruda all’arrembaggio La via per Tokyo non passa in Cina

Sandrine Gruda: punta ai Giochi di Tokyio con la Francia. FOTOCISCATOLa spagnola Leonor RodriguezOlbis André, azzurra nel 3x3
Sandrine Gruda: punta ai Giochi di Tokyio con la Francia. FOTOCISCATOLa spagnola Leonor RodriguezOlbis André, azzurra nel 3x3
Martino Parise 03.02.2020

Archiviati i match casalinghi con Lucca e Bolzano, Famila in A1 e Sarcedo in A2 si prenderanno una pausa per i tornei preolimpici, decisivi per designare le nazionali qualificate alle Olimpiadi di Tokyo. Con l’Italia esentata da questo impegno, visto il negativo risultato registrato agli Europei della scorsa estate (azzurre giunte none: serviva almeno il sesto posto), una fetta di Famila, nei nomi di Leonor Rodriguez e Sandrine Gruda, e una di Sarcedo, in quello di Hannah Shaw, saranno comunque protagoniste di questo evento. L’ultima arrivata in casa arancione è stata convocata dal c.t. della Spagna Mondelo e volerà a Belgrado, nuovo luogo del torneo dopo la decisione di abbandonare l’ipotesi Foshan, Cina, per l’incombenza del coronavirus. Le avversarie delle iberiche saranno, dal 6 al 9 febbraio, Corea del Sud, la stessa Cina e la Gran Bretagna, in cui militerà, se inclusa nella rosa definitiva, il centro delle gialloblù di coach Silvestrucci. Gruda sarà invece di scena all’interno dei confini della propria nazione su un parquet ben conosciuto anche dalla Schio cestistica, quello del palasport di Bourges. A far visita alle ragazze del c.t. Garnier, tra le quali c'è anche la ex orange Miyem, saranno Australia, Brasile e Porto Rico, sempre dal 6 al 9 di febbraio. Francia e Spagna si possono considerare le più quotate per vincere i rispettivi gironi, anche se la stella Liz Cambage e la sua Australia saranno avversarie molto ostiche per le blues. A Gruda mancano 103 punti per diventare la miglior realizzatrice di sempre della nazionale francese, traguardo, quest'ultimo, raggiungibile proprio durante il torneo olimpico. Sono invece 296, a oggi, i punti di Rodriguez con la propria selezione. Altra chiamata tra le azzurre del 3-contro-3 per Olbis André, che si allenerà a Roma e giocherà un torneo a Parigi tra il 4 e il 9 di febbraio, con vista sul preolimpico di fine marzo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA