Il Famila a Ragusa Scontro al vertice senza televisioni

Leonor Rodriguez, tra le protagoniste della vittoria in Eurolega. FIBA
Leonor Rodriguez, tra le protagoniste della vittoria in Eurolega. FIBA
Nicolò Dalle Molle 25.01.2020

Dalla Gallia alla Trinacria. È il nuovo tentativo di impresa orange alla conquista della Sicilia, dopo essersi già presa la Francia. Con rinnovato entusiasmo il Famila è volato da Montpellier a Ragusa dove questa sera, con palla a due alle 20.30, affronterà la Passalacqua per lo scontro al vertice del campionato italiano. Non c’è gara più attesa di questa che potrebbe anche decretare la definitiva capolista della serie A1 nonostante il girone di ritorno sia appena iniziato. Eppure tutti questi ingredienti non bastano per trasmettere la sfida sugli schermi di Mediasport Channel, che manderà in onda domenica il derby emiliano tra Vigarano e Bologna. Gli appassionati del basket in rosa saranno così costretti a seguire la partita tra le migliori formazioni d’Italia in diretta streaming a pagamento. Tornando al basket giocato, le due formazioni arrivano a questa gara con sensazioni contrapposte: Schio ha rialzato con forza la testa dopo la débacle a Lione espugnando il campo di Lattes/Montpellier (inviolato da metà ottobre) e prendendosi il secondo posto nel gruppo B. Ragusa, invece, è rientrata mestamente da Bologna, dove domenica scorsa è caduta dopo un supplementare per mano di una Virtus in grande spolvero, perdendo così la testa della classifica proprio ai danni delle orange. La Passalacqua stasera non potrà più quindi giocare sulla forza della larga vittoria ottenuta il 20 ottobre scorso al PalaRomare (52-70). La sfida presenta innumerevoli chiavi di lettura ma, tra le più interessanti, c’è sicuramente la filosofia di gioco agli antipodi delle due squadre: il Famila fa della difesa la sua forza (con 57,3 punti subiti è la migliore del campionato), la Passalacqua è invece molto più votata all’attacco (guida l’A1 con 80,2 punti segnati). È il terzo scontro stagionale tra le due squadre: in Supercoppa vinse Schio per 61-54, una settimana dopo in campionato ci fu il già citato colpaccio delle siciliane. Decisamente impossibile formulare quindi un pronostico per questa sera: parola alle due formazioni. • © RIPRODUZIONE RISERVATA