Dalla Spagna il tassello che mancava

N.D.M. 13.01.2020

E se il pezzo mancante del puzzle orange fosse proprio Rodriguez? Conoscendo le difficoltà di Empoli, Vincent ha scelto con intelligenza di far debuttare in campionato la spagnola a pochi giorni dal suo arrivo all’ombra del Pasubio. Proprio i pochi allenamenti con le compagne hanno spinto il tecnico francese a dare ampio spazio alla nuova guardia straniera del Famila (27 minuti sul parquet). Rodriguez ha ripagato la fiducia con una prestazione di livello superlativo : miglior marcatrice per le orange con 18 punti, ha segnato da ogni zona del campo con maggiore precisione da due punti piuttosto che nel tiro dall’arco. Ha inoltre dato prova delle sue doti di passatrice servendo assist illuminanti. Lo stile di gioco e le caratteristiche fisiche di Rodriguez sono agli antipodi di quelle di DeShields ma potrebbero essere più adatte al tipo di pallacanestro che sta sviluppando quest’anno il Famila. La sua esperienza in campo internazionale, inoltre, potrà essere un valore aggiunto per sfruttare tutte quelle situazioni nelle quali Schio pecca di poca lucidità e mancanza di cinismo. © RIPRODUZIONE RISERVATA