Trionfo Bosso
in Arena: nel 2020
con Beethoven

12.08.2019

VERONA. Ben 320 esecutori hanno fatto risuonare i Carmina Burana di Carl Orff all’Arena di Verona, per la direzione di Ezio Bosso, che ha annunciato il ritorno nell’anfiteatro per dirigere la nona Sinfonia di Beethoven il 23 agosto 2020.

 

Trionfale la serata e lunghissima standing ovation per l’Orchestra e il Coro della Fondazione, il doppio coro di voci bianche A.LI.VE. e A.d’A.MUS. e i tre solisti Ruth Iniesta, Raffaele Pe e Mario Cassi. Il debutto areniano di Bosso ha visto un pubblico di 14 mila persone, e alla fine il maestro ha svelato il suo ritorno nel Festival areniano 2020, per i 250 anni dalla nascita del compositore tedesco, che da sempre egli chiama «padre».

 

Video: Ezio Bosso, Carmina Burana in Arena

 

«Sono fiera e felice - commenta Cecilia Gasdia, sovrintendente e direttore artistico - del grande successo, del clima speciale che si è venuto a creare in un’Arena gremita di pubblico entusiasta, attento e caloroso, e ovviamente dell’annunciato ritorno del Maestro Bosso in occasione dell’unico evento sinfonico del Festival 2020, dedicato al titanico Ludwig van Beethoven. Serate indimenticabili come questa, con grandi interpreti e grandi produzioni, contribuiscono a rendere l’Arena quello spazio unico e magico che ha richiamato e richiamerà ascoltatori da tutto il mondo». 

CORRELATI
1 2 3 4 5 6 >