Aspettando "La Notte della Luna"
show dell'eclissi nel cielo vicentino

L'eclissi parziale di Luna vista da Monte Berico. COLORFOTO
L'eclissi parziale di Luna vista da Monte Berico. COLORFOTO
G.P.16.07.2019

Trecento appassionati all'osservatorio astronomico di Asiago, tantissimi anche al Marsec di Crespadoro, e all'osservatorio di Arcugnano gestito dal gruppo astrofili "Abetti". Innumerevoli poi con telescopi e binocoli casalinghi, o semplicemente con il naso all'insù. Sono le 22, tutti hanno lo sguardo verso di lei, la Luna, protagonista delle imminenti celebrazioni per il cinquantesimo anniversario del primo sbarco umano e la notte scorsa generosa dispensatrice di uno spettacolo emozionante, l'eclissi, lo stesso giorno in cui nel 1969 l'Apollo 11 si staccò da terra e portò i tre pionieri Neil Armstrong, Buzz Aldrin e Michael Collins a scrivere una pagina di storia. Eclissi parziale, certo, e non mozzafiato come può esserlo quella solare, eppure densa di fascino.

Il cielo terso ha favorito la scorsa notte l'osservazione (il picco alle 23.30), con grande soddisfazione degli astrofili e di quanti non si sono sottratti all'influsso lunare, come si può ben vedere dagli scatti, emozionanti, catturati dal nostro fotografo Francesco Dalla Pozza.

 

 

CORRELATI
1 2 3 4 5 6 >