A 16 anni prende
l'auto della madre
si schianta e muore

L'auto dopo l'incidente (Foto  Messaggero Veneto)
L'auto dopo l'incidente (Foto Messaggero Veneto)
17.11.2019

UDINE. Un minorenne, di 16 anni, è morto dopo aver perso il controllo dell’auto su cui era alla guida e che aveva sottratto di nascosto alla madre. L’auto si è capottata. A bordo c’erano sette amici, tutti fra i 15 e i 17 anni, rimasti feriti ma non in modo grave. 

 

A perdere la vita, come riporta il Messaggero Veneto, è stato Daniele Burelli, 16 anni. L'incidente si è verificato nella notte tra sabato 16 e domenica 17 novembre poco dopo l'1.50. L'Opel Corsa, in cui stavano viaggiando gli otto minorenni, è uscita di strada sulla provinciale 5 tra Rodeano e San Daniele del Friuli e si è capottata dopo aver abbattuto un palo della luce e un cartello stradale. I giovani si sarebbe schiantati dopo aver fatto nemmeno 10 chilometri. Ad accorgersi che la macchina era sparita è stata la stessa madre del 16enne che ha subito iniziato a cercare il figlio: la donna è giunta sul posto dell'incidente poco dopo l'arrivo delle forze dell'ordine.