Ford, debutta 4a generazione Focus ST: sportiva e familiare

Ford Focus ST. ANSA
Ford Focus ST. ANSA
13.07.2019

Un'auto sportiva e prestazionale adatta comunque alle famiglie per un uso quotidiano, ma soprattutto per chi predilige una guida decisamente più 'allegra' e fuori dagli schemi. Sembra nascere da questi presupposti la nuova Focus ST, la sportiva della gamma sviluppata dal team di Ford Performance.



La quarta generazione della vettura, che fu lanciata per la prima volta nel 2002, debutta sul mercato con un prezzo di attacco di 37.850 euro, abbastanza in linea con i diretti 'competitors' tra cui vale la pena citare sicuramente Hyundai i30N e Megane RS.

 

 

Tutti modelli contraddistinti dal fascino per il dinamismo estremo e - ovviamente - dalla trazione anteriore. Basta dare un'occhiata anche ai motori che compongono la gamma della Focus ST per rendersene conto: si tratta dei propulsori 2.3 EcoBoost da 280 CV e 420 Nm di coppia con turbina a doppio flusso che riduce il ritardo nella risposta; in alternativa la versione diesel con il 2.0 EcoBlue da 190 CV, in grado di raggiungere 400 Nm di coppia ai 2.000 giri/min. Tra le novità previste per la nuova Focus ST sicuramente l'impiego - per la prima volta - di un differenziale a slittamento limitato, pensato per migliorarne ulteriormente trazione e stabilità. La trasmissione manuale a 6 rapporti sarà equipaggiata con la tecnologia rev-matching, per downshift più fluidi. Disponibile anche una trasmissione automatica a 7 rapporti. Per la prima volta, inoltre, questo modello è equipaggiato con i Drive Modes (Normal, Sport, Track e Active selezionabili da un pulsante sul volante),che consentono di modulare il carattere del veicolo in base allo scenario di guida. Inoltre, per le versioni EcoBoost 5 porte, gli smorzatori a controllo progressivo (Continuously Controlled Damping), migliorano la risposta delle sospensioni posteriori indipendenti, con configurazione a bracci oscillanti di lunghezza variabile (SLA).

 

Sintesi perfetta tra le doti prestazioni di una supercar come la GT e della stessa Focus RS, nuova Focus ST mantiene il suo carattere sportivo ed energico grazie all'utilizzo delle specifiche originali delle molle, con rigidezza degli smorzatori incrementata del 20% nell'avantreno e del 13% nel retrotreno e altezza di marcia ridotta di 10 mm per migliorarne la tenuta di strada e le prestazioni in tutte le condizioni.

La tecnologia Continuously Controlled Damping(CCD) di Ford monitora ogni 2 millisecondi l'altezza delle sospensioni, la posizione della scocca e gli input di sterzo e di frenata per regolare lo smorzamento, per ottenere un'eccezionale qualità di guida ed elevate prestazioni dinamiche.

Sui modelli equipaggiati con il diesel 2.0 EcoBlue, inoltre, è introdotta la tecnologia di Controllo dinamico della trazione in curva(Torque Vectoring Control) che agisce sui freni per controllare la velocità di rotazione tra le ruote all'interno della curva.

La nuova Focus ST eredita la più reattiva corona di sterzo dalla Fiesta ST. Il sistema del servosterzo elettronico è più rapido del 15% rispetto alla versione standard di Focus e richiede solo 2 giri completi per coprire l'intero raggio di sterzo.

 


 

All'interno, migliorata la posizione di seduta grazie all'impiego dei sedili Recaro che aumentano ora la sensazione di controllo da parte del guidatore: la tecnologia ESE amplifica il motore e il sound dello scarico quando l'auto si trova nelle modalità Sport e Track, aumentando la sensazione di guida sportiva.

 

È possibile inoltre scegliere a bordo il Ford Co-Pilot, un insieme di tecnologie di assistenza alla guida, ideate per consentire un'esperienza a bordo ancora più intuitiva, in grado di ridurre lo stress, che include:l'Adaptive Cruise Control (ACC),disponibile con Stop&Go, lo Speed Sign Recognition e Lane-Centring, che supporta l'auto nel mantenimento della distanza di sicurezza dai veicoli che lo precedono e riduce lo stress durante i viaggi; l'Adaptive Front Lighting System con Predictive Curve Light e Sign-based Light che pre-regola l'illuminazione dei fari, l'Active Park Assist Upgrade che agevola il parcheggio, l'Head-up integrato nella vettura e l'Evasive Steering Assist, che aiuta i guidatori a evitare le collisioni derivanti da eventuali veicoli che procedono a rilento o inaspettatamente fermi. L'infotainment, in pieno stile Ford, è gestito come sempre attraverso l'evoluto sistema SYNC 3 che consente la massima connettività a bordo. 

CORRELATI