Un intervento
al giorno
per overdose

Tossicodipendenti vicino al Retrone
Tossicodipendenti vicino al Retrone
Matteo Carollo 16.09.2018

VICENZA. Si ritrovano a Campo Marzo, ma non solo. La stazione ferroviaria, il parcheggio Cattaneo sono alcuni dei luoghi più gettonati. E soprattutto l’area sottostante il ponte sul Retrone di pontara Santa Libera. È la mappa del consumo di eroina in città. Una pratica che spesso porta gli assuntori ad un passo dalla morte. Così le ambulanze del Suem devono intervenire almeno una volta al giorno per prestare soccorso a quanti perdono conoscenza a causa delle sostanze psicotrope. Sono uomini e donne tra i 20 e i 40 anni, che spesso, dopo essersi ripresi dai collassi, si allontanano a piedi o in bicicletta rifiutando ulteriori interventi.

CORRELATI